Fashion Facile

Laura Biagiotti morte cerebrale per la regina del cachemire

laura biagiotti morta

laura biagiotti mortaLaura Biagiotti morte cerebrale per la regina del cachemire. Laura Biagiotti la stilista conosciuta in tutto il mondo, ha avuto un malore ed è stata avviata la procedura per la morte cerebrale per lei.

Laura Biagiotti la sua storia

Laura ha 74 anni, è nata a Roma nel 1943. Sua madre era proprietaria di un atelier romano e serviva la clientela migliore della città.

Laura è appassionata di moda, studia e poi lavora per Schubert, Baracco, Litrico e poi fonda col marito Gianni Cigna la Biagiotti Export per esportare le sue creazioni.
Nel 1972 acquista il maglificio MacPherson di Pisa. La sua prima sfilata è un successo. E il bianco diventa il suo colore distintivo.

Negli anni ’80 acquista il castello Marco Simone, a Guidonia, e quella diventerà la sua abitazione e il suo quartier generale. E’ qui che è stata colpita ieri dal grave malore.

Oggi a capo dell’azienda c’è la figlia Lavinia, imprenditrice di successo, che al termine delle sfilate esce sempre con la madre.

Laura Biagiotti morte cerebrale

Gli aggiornamenti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Andrea presso cui è stata ricoverata la stilista Laura Biagiotti fanno sapere che la celebre creatrice di abiti è stata colpita da un arresto cardiaco e si trovava a casa della stilista.

Sono state fatte delle manovre per rianimarla, prima che arrivasse in ospedale. E ripetutamente sono state effettuate anche presso il Pronto Soccorso, finché è ripresa l’attività cardiaca.

“Ma il quadro clinico e gli accertamenti effettuati attestano un grave danno cerebrale di tipo anossico. E’ ricoverata in Terapia Intensiva in condizioni gravissime e stanno per essere avviate le procedure per l’accertamento strumentale della condizione di morte cerebrale”.