Louis Vuitton sfila a Parigi: l’eleganza è nei dettagli per Nicolas Ghesquière

Il direttore creativo di Louis Vuitton dimostra di aver trovato la propria strada all’interno della maison e la collezione autunno inverno 2015-2016 è la summa del suo percorso artistico.

A Nicolas Ghesquière l’autunno inverno 2015-2016 ha portato consiglio. Il direttore creativo di Louis Vuitton ha sfilato oggi nell’ultimo giorno delle passerelle di Parigi che chiudono il lungo mese delle fashion week, presentando una collezione che è un vero e proprio trionfo di colori primari e relativi bisogni, perché finalmente la mano di Nicolas Ghesquière sembra essere più libera e non ha più paura del confronto con Marc Jacobs.

Del corso del direttore creativo da Louis Vuitton restano gli abitini corti ricchissimi di dettagli sparkling, quasi un dolce omaggio nostalgico agli anni Ottanta, e gli eccessi morbidi dei pellicciotti che esprimono un’opulenza quasi silenziata. C’è anche molta pelle, il maculato in versione mignon, i dettagli di zip e inserti di tessuto a contrasto piazzati nei punti giusti.

E proprio l’attenzione ai dettagli, assieme alla maggiore concretezza, a premiare Nicolas Ghesquière: soprattutto dopo che la sfilata precedente per Louis Vuitton sembrava aver disegnato una débâcle per la capacità raffinata dello stilista francese, questa per l’autunno inverno 2015-2016 si prospetta come una delle collezioni che verrà più saccheggiata dalle stylist delle vip. Nicolas Ghesquière conquista, con merito, il polso della situazione. E scusate se è poco.

Louis Vuitton sfila a Parigi: l'eleganza è nei dettagli per Nicolas Ghesquière é stato pubblicato su Fashionblog.it alle 01:38 di giovedì 12 marzo 2015.








You may also like...