Author: Federica

Cividini pre collezione autunno inverno 2017/2018 maglieria

cividini-2018

cividini-2018Cividini pre collezione autunno inverno 2017/2018 maglieria.  Una conversazione sulla maglieria con Piero Cividini.

“Dare inizio alla realizzazione di una collezione di maglia è un’esperienza entusiasmante; si parte senza avere in mano nient’altro che dei fili con cui immaginare e realizzare qualcosa che non esiste.
Trovata l’ispirazione, su questo esile canovaccio e sulla base dell’aspetto dei filati scelti, sulla loro trasformazione in punti maglia, sull’attribuzione di singoli colori ai singoli fili e sulla definizione delle linee e dei volumi si dà inizio all’arte.
Il termine arte non è improprio; è appunto l’arte dell’immaginare unitamente all’arte del saper fare che trasforma questi piccoli indizi in una intera collezione. L’ispirazione: una qualsiasi metropoli moderna, i colori delle sue case, delle sue strade dei suoi manifesti e delle sue luci, dei veicoli che l’attraversano.”

Piero Cividini

Ecco che il cashmere si trasforma in morbidi pullover, cardigan e lunghi gilet percorsi da coste irregolari oppure diventa più consistente se si tessono dei parka o dei cappotti in punto scuba o in punto milano.

Si colora in innumerevoli sfumature di grigio mentre lampi di lilla, giallo pulcino, assenzio e corallo muovono la tavolozza che si stempera nel cammello e nel tortora ed il nero si contrappone all’ecru.

Gli over, spesso in double face, si arricchiscono di ciuffi di pelliccia di volpe rossa e verde.

Le linee sono morbide ed avvolgenti, minute per i sotto giacca, mentre le gonne acquistano inedite lunghezze al polpaccio ed i pantaloni sono percorsi da nervature e coste verticali.

I filati a pelo lungo, o bouclè danno ai capi un’aspetto particolare anche nelle forma più semplici.

I capi reversibili con l’esterno in poliestere e l’interno in morbido cashmere sono la perfetta corazza del vivere metropolitano mentre i bomber ad effetto Omino Michelin di maglia di lana extra fine in rosso corallo e in nero interpretano il lato cocoon della collezione.

Irrinunciabili le sciarpe in cashmere aerografato a più colori come pure quella arricchite di volpe e per finire gli sciarponi nei filati a pelo lungo.

La contaminazione tra coloritura all’aerografo e applicazione di borchiette rendono i capi ultra light di lana delle piccole armature da guerriero ma risolte con il garbo e la grazie di un piccolo gioiello.

Un cappotto ed un parka in cashmere double con l’aggiunta di parti in maglia testimoniano l’alta artigianalità dell’esecuzione.

La sovrapposizione di tutti questi pezzi in maglia e l’abbinamento con gonne e pantaloni di velluto mille righe e in popeline pesante di cotone lavato danno al tutto una interpretazione immediata e easy.

Le sneakers colorate hanno grosse bande applicate, grandi frange geometriche mentre le slip-on si arricchiscono di particolari in pelle laminata.

Borse e cinture in pellami di pregio, sono decorate da grossi punti a mano con striscioline di pelle che formano delle greche geometriche.

Pelliccia eco per giacche glamour trendy e caldissime di Spread

spread-ai-16-17-20

spread-ai-16-17-20Pelliccia eco per giacche glamour trendy e caldissime di Spread. Pratiche, caldissime e trendy: sono le giacche ideate da Spread per questo autunno-inverno; una proposta di diversi modelli, tutti impreziositi con eco-pelliccia che li rende ultrasoft.

La pelliccia ecologica nera è ideale per un look urban-chic e funzionale al tempo stesso, grazie al piumino con cappuccio floreale, rimovibile a seconda delle proprie esigenze.

La giacca con eco-pelliccia grigia, imbottita con fiocchi di cachemire, permette di variare il proprio look grazie alla sua formula reversibile.

Ideale per chi predilige un look sportivo, la cappa è caratterizzata da una leggerissima e calda imbottitura in piuma d’oca ed è impreziosita dal colletto e dai polsini in eco-pelliccia.

spread-ai-16-17-25spread-ai-16-17-1

Collezione Suzie Wong 2.0 firmata Annarita N stile china girl

annarita-n

annarita-nCollezione Suzie Wong 2.0 firmata Annarita N stile china girl. Una capsule collection ad alto tasso di glamour per un guardaroba da china girl, con dragoni e stampe di fiori dai colori vibranti per dare vita alla Suzie Wong 2.0 firmata Annarita N.
Il paese della Grande Muraglia viene riletto dall’artigianalità Made in Italy in cui le millenarie tradizioni cinesi diventano dettagli di uno stile cosmopolita contemporaneo: dalle silhouette in seta eterea e impalpabile, stampate con code di drago unite a fiori, alle nuance a contrasto e con motivi variopinti in cui l’eden diventa un dettaglio di carattere.
Atmosfere e vibrazioni oriental style in cui tutto è deliziosamente couture tra abiti in seta e stampe dragon rock, perfette per scatenare passioni amorose, tra la cornice scenografica del Bund e le tradizioni orientali che diventano un mood da seguire.
I diversi pezzi della capsule si combinano in modo unico ed esuberante: il drago firma le bluse in seta nera, i bomber con texture abbinate e i dress a vita alta dalla silhouette allungata. La sua sagoma si arrampica sul fianco di leziosi top-sottoveste in seta plissé e diventa couture negli abiti shanghai night, in cui il pizzo nero si alterna a sbiechi di plissé soleil in chiffon cipria per un “In the mood for love” assolutamente unico.
Un decoro che diventa gioiello come fibbia nelle alte cinture dorate che richiama gli stilemi tradizionali della Cina.
Una capsule collection i cui modelli disegnano i contorni di un’atmosfera sognante proprio come il dna di Annarita N, il cui approccio sperimentale crea una signature sofisticata e contemporanea, capace di far sentire speciale chi la indossa.
www.annaritan.com

Space Style Concept le tendenze moda per le feste

style

styleSpace Style Concept le tendenze moda per le feste. La parola d’ordine per la Eva più moderna e natalizia è floreal style! Il segreto è uno solo: seminare bellezza anche e soprattutto a Natale con un guardaroba più profumato di un bouquet ma declinato in chiave easy glam.

Tra Versailles e Andy Warhol, tra Monet e Pollock, l’epoca vittoriana e il mood bohemien: Space Style Concept sintetizza un’invasione di fiori recisi in un equilibrio moderno e affascinante per dare vita a un look che sembra emergere da un incantevole giardino segreto.

Tre capi che sono una vera tentazione e che rileggono il medesimo bouquet di stampe declinandolo in una Wonderful life da vivere…e da indossare!

Ecco il poetico abito di seta che prende in prestito mille variazioni floreali per impreziosire la blusa dalle larghe maniche e la lunga gonna, il tutto decorato con inserti in pizzo nero che richiamano l’architettura e l’atmosfera rarefatta di una serra naturale.

Un richiamo gipsy per la giacca con la stampa floreale degradé in cui l’eleganza lascia una scia profumata e che sfida la bellezza con i pantaloni a palazzo, nella medesima fantasia: so chic, so cool!

Un floreal mood che è l’outfit perfetto per guadagnarsi un posto sicuro in paradiso anche a Natale!

www.spacestyleconcept.com

Un abito rosso per le Feste e per Capodanno!

stefano-de-lellis

stefano-de-lellisUn abito rosso per le Feste e per Capodanno! Christmas is Bright! Soprattutto in casa Stefano de Lellis che per il prossimo Natale e per le feste propone un midi-dress dal rosso brillante con dettagli in ottone e cristalli.

Una mise en place luminosa e scintillante, come conviene alla festività più attesa dell’inverno. Realizzato in crepe misto lana, scalda l’atmosfera mentre la punta di rosso scelta non lascia mai in ombra. Particolare e sofisticata è la cintura ricamata con intarsi in ottone e cristallo applicati su sfondo nero. Dettaglio aristocratico che aggiunge tono a un capo elegante ma fresco. La gonna ad ampie pieghe è un’altra finitura che contribuisce a creare un mood chic e allo stesso tempo contemporaneo.
Facebook @Stefano-De-Lellis
Instagram @stefanodelellis

stefanodelellis.it

Il look della nuova First Lady Melania Trump Knauss ex modella slovena moglie di Donald Trump

FOTO HARPER'S BAZAAR

melania-look-6Il look della nuova First Lady Melania Trump Knauss ex modella slovena moglie di Donald Trump. Melania Trump Knauss la First Lady e moglie del nuovo Presidente degli Stati Uniti, il miliardario Donald Trump ha un look molto elegante ed è una donna bellissima. 

Il look della nuova First Lady Melania Trump Knauss ex modella slovena moglie di Donald Trump

Melania è nata nel 1970 in Slovenia, ha iniziato la sua carriera di modella a 16 anni e all’età di 18 anni è entrata in una agenzia di modelle a Milano. Ha studiato design e architettura all’Università di Lubiana in Slovenia, e ha lavorato come modella per le maggiori case di moda di Milano e Parigi prima di trasferirsi a New York City nel 1996.

Il look della nuova First Lady Melania per il matrimonio con Trump

Trump e Melania si sono fidanzati nel 2005 e sposati nel 2005.  Per la cerimonia nuziale Melania indossò un vestito di John Galliano della maison Christian Dior,da 200.000 dollari e la torta nuziale era di cioccolato tartufato Grand Marnier, riempita con crema di burro Grand Marnier, e ricoperta con 3,000 rose create dallo chef a Mar-A-Lago.

GUARDA SOTTO LA GALLERY DELLA FIRST LADY MELANIA TRUMP

matrimonio-trump-melania

Naturalmente la bellissima moglie di Trump, ha il portamento di una modella e quindi tutto ciò che indossa le cade alla perfezione. Il suo look è piuttosto sobrio ed elegante, e ci aspettiamo da lei grandi outfit. Sicuramente gli stilisti faranno la fila per vestirla!

Trend il cappotto per l’inverno proposto da PALTO’

palto

paltoTrend il cappotto per l’inverno proposto da PALTO’. La stagione invernale è alle porte e per l’inverno 2016/2017 i trend propongono il ritorno del cappotto, o meglio del PALTO’.

PALTO’ DONNA COLLEZIONE FW 16/17

La nuova stagione inizia con un brand italiano straordinario, il cui successo, anche per la collezione Donna, varca i confini del nostro paese, tracciando una vera e propria tendenza. Protagonista il cappotto.
Un immaginario in bianco e nero, che torna struggente nei ritratti cinematografici di star Un immaginario in bianco e nero, che torna struggente nei ritratti cinematografici di star Un immaginario in bianco e nero, che torna struggente nei ritratti cinematografici di star come Giulietta Masina e Greta Garbo, risuona nelle vibrazioni delle affascinanti generazioni degli Anni ’70, nelle foto delle madri, generazioni degli Anni ’70, nelle foto delle madri fuori dalle università o in attesa università o in attesa di un amore, lungo i corsi cittadini.
Un heritage senza tempo, infinito, le cui voci ed evocazioni fanno da guida a Paltò e alle sue maestranze.
Paltò é la “fabbrica del cappotto”. Un luogo dove recuperare i valori dell’eleganza italiana, dalla modellistica ai materiali, dalla sartorialità ad ogni dettaglio per poterla veicolare verso il futuro, rendendola protagonista trasversale dell’arte del bel vestire dei prossimi decenni.
Le collezioni di Paltò coniugano tradizione ed avanguardia, ripropongono tagli classici e suggeriscono nuove strade, più sportswear e fashion, rivolte ad ogni generazione.
Il successo della collezione Donna di Paltò passa attraverso ampi cappotti monopetto e doppiopetto, inclusi acclamati modelli extra long.
La manica raglan e le vestibilità over rafforzano il concetto del cappotto preso dal guardaroba maschile di cui si predilogono anche toni e fantasie. Gli chevron e i Principe di Galles reinterpretati su materiali più femminili quali mohair, bouclè, alpaca e panno con mano soffice.

La Collezione Donna Paltò è in vendita in selezionati retailer internazionali segnalati sul sito web www.palto.it

Cotril partner di Doppia Difesa per “L’amore che vorrei”

michelle hunziker

michelle hunzikerCotril partner di Doppia Difesa per “L’amore che vorrei”.Hair & make up Cotril per tutti gli interpreti del cortometraggio per dire no alla violenza sulle donne.

Cotril, da sempre dalla parte donne, soprattutto in momento come questo in cui il tema della violenza è tristemente più attuale che mai, ha deciso di rinnovare per la seconda volta il suo sostegno a favore di Doppia Difesa e Rai Cinema.

Doppia Difesa, la fondazione creata da Michelle Hunziker e dall’Avvocato Giulia Bongiorno che offre assistenza legale alle donne vittime di abusi e violenze e discriminazioni, ha scelto Rai Cinema per ideare un’innovativa campagna sociale di raccolta fondi, incentrata su un linguaggio cinematografico che prende spunto dal genere commedia romantica sentimentale.

Per il secondo anno, dunque, Cotril sarà partner di questo importante progetto che ha visto la produzione del cortometraggio “L’amore che vorrei”, scritto e diretto da Gabriele Pignotta, interpretato da Michelle Hunziker, Michela Andreozzi, Claudia Potenza, Mia Benedetta, Giulia Elettra Gorietti, testimonial Cotril, con la partecipazione di Giulio Berruti e che racconta la storia di cinque donne vittime di violenze di varie forme. In ognuna di loro il racconto della realtà si sovrappone a quello dell’immaginazione, creando così un mondo parallelo in cui il desiderio di vivere un amore sano diventa possibile.