Fashion Facile

Principessa Chic! Il look di Charlotte Casiraghi al Ballo Della Rosa

charlotte-casiraghi-ballo-della-rosa

charlotte-casiraghi-ballo-della-rosa

Charlotte Casiraghi nuova brand Ambassador di Montblanc, ha partecipato sabato 28 Marzo a Il Ballo della Rosa a Montecarlo. Bellissima e con un look da vera Principessa, ha posato insieme a Karl Lagerfeld, che per le hai creato un abito firmato Chanel. Come gioielli, invece, ha scelto di affidarsi a Mont Blanc.

Charlotte, in particolare, ha indossato i gioielli della collezione “Petalès de Rose” e “Pluie d’Etoiles”. Al Ballo ha partecipato senza il compagno Gad Elmaleh. Come lei, anche Alberto II ha partecipato all’evento senza la moglie Charlène.

Anticipazioni tendenze moda donna Autunno Inverno 2015: le proposte di Uel Camilo

uel-camilo

uel-camilo

In un dialogo continuo tra stile classico e dettagli moderni, la collezione di Uel Camilo Autunno Inverno 2016 disegna una femminilità forte, decisa, eclettica; seducente e sensuale per natura, spontanea e mai costruita.

Protagonista incontrastato il jacquard che, grazie a lavorazioni particolari, assume una forma sempre diversa e diventa camaleontico confondendosi con le stampe, creando giochi ottici dalle sfumature uniche, sottilmente drammatiche. Trait d’union di questa liason tra grafismi e texture à l’asimmetria amplificata dalla scelta del color block e dalle forme scivolate, sottilmente aristocratiche.

Le linee dei modelli sono morbide, si arricchiscono di dettagli tecnici e sono contaminate da un gusto leggero per il decorativismo che dà vita a una nuova opulenza. Il nero disegna linee geometriche ammorbidite dalle iridescenze dei tagli e delle trasparenze, con un accenno di dettagli tecnici ad accentuare, per contrasto, la femminilità.

Le proporzioni sono decise, i tagli improvvisi; le scollature e i giochi di vedo-non-vedo accentuano l’eleganza. Per raccontare, con ogni modello, un’interpretazione deluxe in cui esplode il rosa pastello, in una dicotomia ricercata tra lo stile sartoriale e un gusto strong più urbano. Total pink abbinato a lavorazioni jacquard che esplodono nelle lunghe gonne a vita alta; nei dress dalle silhouette definite al limite del geometrico; nei panta-double, che esaltano la contemporaneità.

La donna di Uel Camilo ama le linee asciutte, i giochi di volumi e le cromie inattese: cosi le texture pregiate vengono lavorate con tecniche innovative che regalano effetti inattesi e di grande impatto. La pelle, in primis, che gioca sugli abiti iperfemminili spezzati da inserti di trasparenze; nel piccolo trench in cui il carattere rigoroso è interrotto da bande laterali di tessuto fluo; con pattern di forte impatto per le stampe in 3d che danno luce ai pants rock style.

Stampe, stampe e ancora stampe con jacquard a metà tra l’etnico e l’animalier si declinano sui capi essenziali del guardaroba femminile in cui i must have sono i minidress poetici. Lavorazioni artigianali unite al colore giallo shock ridisegnano le silhouette degli abiti traforati con pizzo e con intarsi in pelle; trench e panta in seta dalle nuove proporzioni diventano dettagli di stile. Nuova lunghezza sopra il ginocchio per i cocktail dress multicolor; gli abiti lunghi sono aperti da tagli profondi e illuminati da ricami di paillettes iridescenti per accentuare una sensualità consapevole ed essere dei veri gioielli di sartoria.

 

Avon: ecco come quest’azienda si prende cura delle donne

avon

avon

Abbiamo provato per voi una selezione dei prodotti “best seller di Avon; abbiamo così potuto toccare con mano i valori e la qualità del suo Brand, leader mondiale nel canale della vendita diretta di prodotti cosmetici.

Avon si racconta così: “Questa è l’azienda che mette il mascara sulle ciglia e il cibo in tavola, che con una mano combatte le rughe e con l’altra il Tumore al seno. Che conosce il valore di labbra perfette, ma apre anche la bocca per denunciare la Violenza Domestica e per promuovere l’indipendenza finanziaria delle donne. Questa è l’azienda che porta la bellezza nelle case e ne apre anche le porte! l’azienda che supporta 6,4 milioni di Presentatrici in oltre 100 Paesi. Questa è Avon. L’azienda che, da 125 anni, sostiene la bellezza, l’innovazione, l’ottimismo e soprattutto le donne”.

Per Avon infatti, da sempre, “donare bellezza” non significa solo offrire la perfetta tonalità di rossetto, ma anche e soprattutto essere al fianco di ogni donna supportandola sia grazie a un’opportunità di autorealizzazione sia attraverso progetti di charity in tutto il mondo.

La missione è sempre stata “fare bene per fare del bene“, operando ai più elevati standard qualitativi e facendo leva sulla propria capacità di mobilitare e coinvolgere le donne perchè siano agenti del cambiamento nelle loro vite, nelle loro comunità e nel mondo.

A questi valori, si affianca un’instancabile attività di ricerca e sviluppo, alla base di tutti i prodotti i nostri cosmetici Avon. Lo storico laboratorio di Suffern, nei pressi di New York, è il fiore all’occhiello della “Company for women” e uno dei più avanzati centri di ricerca e sviluppo nel settore. Recentemente ampliato e rinnovato, ospita un team di ricercatori impegnati nella creazione e nei test di più di 1000 prodotti ogni anno.